Recensione di Giorgio Migliavacca

“Il Novellario” – Enciclatalogo della Posta in Italia – Volume VI – Servizi e Tariffe Postali (1861-2000) (Il Novellario, Catalogo enciclopedico delle Poste Italiane – Volume 6 – Servizi e tariffe [1861-2000]) – di Franco Filanci e Luigi R. Cataldi, in italiano, 256 (A4) pagine con illustrazioni a colori, cartonato, Milano 2020, edito da CIF-Unificato (info@unificato.it) via Cascina Venina 20, 20057 Assago (Milano), tel: 02 877139, euro 39,00.

Questo prezioso volume completa il catalogo enciclopedico che ha rivoluzionato l’ottica e l’approccio tecnico e strutturale di un’intera generazione di collezionisti e studiosi, secondo una dichiarazione fatta nientemeno che da Nino Barberis. In questo caso Filanci si allea con uno studioso di alto rango come Luigi Ruggero Cataldi che ha trascorso decenni negli archivi di Poste Italiane e basa il suo discorso su documenti, circolari, regolamenti, decreti e leggi.

Questa unione è davvero la forza di Novellario 6 che tratta in gran parte aspetti molto complessi e molto raramente approfonditi.

Tra Ottocento e Novecento le poste e i telegrafi della penisola hanno ampliato il loro raggio d’azione fino a comprendere 100 servizi speciali (dalle cassette agli espressi urgenti, dalla posta aerea-marittima al telegramma Mimar) e le relative tariffe, con cui controllare e valutare il materiale che il collezionista “fantasioso” ha messo da parte con la speranza – ad un certo punto – di poter apprendere qualcosa sull’argomento.