un oggetto descritto con cura da Lorenzo Carra

A volte capita di trovarsi in mano una lettera poco attraente, quasi insignificante nell’apparenza. È su carta sottile, quasi trasparente, molto fragile. Sembra che risalga al 1858. Poi aprendola scopri che e in effetti è stato scritta il 5 ottobre 1857, da Lagos. E poi la curiosità ti assale e cerchi di
sapere, di leggere, di capire. Non è comune trovare una lettera di quel periodo proveniente da luoghi così lontani ed esotici!

Lagos, nell’attuale Nigeria, è una grande città popolata da più di venti milioni di persone (un terzo degli abitanti dell’Italia!). Non gode di una buona reputazione perché Lagos nasce qualche secolo fa come porto per l’imbarco degli schiavi destinati alle piantagioni americane.

La parte dell’Oceano Atlantico del Golfo di Guinea dove si trova Lagos è ancora conosciuta come la Costa degli Schiavi…